Home » In evidenza » Nuova sezione di Reti Medievali: RM Open Archive

Nuova sezione di Reti Medievali: RM Open Archive

Nel corso del 2014 e del 2015 è stata realizzata una nuova sezione di Reti Medievali: RM Open Archive  http://www.rmoa.unina.it

RM Open Archive è un archivio ad accesso aperto dedicato agli studi medievistici nella loro accezione più ampia: dalla storia sociale ed economica a quella istituzionale e politica, dalla storia culturale e religiosa a quella di genere, dalle indagini archeologiche alle edizioni di fonti, agli studi di storiografia, metodologia e didattica.

Nello spirito della Open Access Initiative, RM Open Archive sostituisce e aggiorna, integrandola nel circuito internazionale degli archivi aperti, la precedente sezione RM Biblioteca, avviata nei primi mesi del 2000 con l’intento di costituire una biblioteca digitale specializzata in studi medievali.

RM Open Archive è aperto alla collaborazione di tutti gli studiosi che intendono avvalersi delle potenzialità di diffusione degli strumenti telematici per valorizzare le proprie pubblicazioni.

RM Open Archive si limita a ridistribuire in formato elettronico contributi già apparsi in altre sedi, segnalandone il luogo originario di pubblicazione.

RM Open Archive è stato realizzato nell’ambito della ricerca condotta per il PRIN 2011, Concetti, pratiche e istituzioni di una disciplina: la medievistica italiana nei secoli XIX e XX, coordinato dal Prof. Roberto Delle Donne dell’Università di Napoli Federico II.

  • English
  • Italiano

Coordinamento delle Società Storiche

Convegni SISMED della medievistica italiana

II Convegno – 17-19 giugno 2021
Informazioni

I Convegno – 14-16 giugno 2018
Informazioni
Proceedings

Convenzioni

La Sismed ha sottoscritto convenzioni con:

Viella

 

 

 

 

 

Maggiori informazioni