Home » Bandi » Bando di concorso Scuola dottorale di alta formazione di Salerno

Bando di concorso Scuola dottorale di alta formazione di Salerno

Università degli Studi di Salerno
École française de Rome
LAMOP Paris i Panthéon-Sorbonne
Università degli Studi della Basilicata

BANDO DI CONCORSO
SCUOLA DOTTORALE DI ALTA FORMAZIONE

Mondi mediterranei e Italia meridionale nel Medioevo

Culture e rapporti culturali nel Mediterraneo medievale: le fonti

Salerno, campus universitario di Fisciano
26-30 giugno 2017

Scadenza 2 maggio 2017

La Scuola dottorale Mondi mediterranei e Italia meridionale nel Medioevo, organizzata dall’Università degli Studi di Salerno (Dipartimenti di Scienze del patrimonio culturale e di Scienze umane, filosofiche e della formazione), dall’Università della Basilicata (Dipartimento di Scienze Umane), dall’École Française de Rome e dal Laboratoire de médiévistique occidentale de Paris (LaMOP), ha lo scopo di fornire alta formazione per affrontare tematiche legate alla storia, alla civiltà e alla cultura dell’Italia meridionale e del più ampio ambiente mediterraneo in età medievale. La Scuola, pertanto, riunisce docenti esperti e giovani ricercatori al fine di offrire un’occasione di riflessione, di discussione, di approfondimento metodologico e di aggiornamento storiografico sulle diverse fonti storiche e sulle modalità di una loro corretta e proficua utilizzazione.

Nell’edizione di quest’anno si intende sviluppare in particolare il tema della multiculturalità nell’Italia meridionale medievale, area che si è caratterizzata per la presenza di popolazioni di culture diverse. L’argomento, come nelle edizioni precedenti, sarà affrontato attraverso la lettura e l’analisi delle fonti.

I borsisti parteciperanno alle giornate presentando una loro relazione nella quale illustreranno un progetto diricerca e le diverse fonti da loro adoperate.Il seminario è destinato in particolare ai giovani ricercatori, dottorandi o già in possesso del titolo di dottorato, che studiano argomenti relativi all’Italia e/o alle altre regioni del Mediterraneo medievale, per i quali sarannostanziate dodici borse, che copriranno i costi complessivi di soggiorno; le spese di viaggio rimangono a carico deipartecipanti.Ciascuna delle quattro giornate di studio (da lunedì 26 a venerdì 30 giugno) è organizzata in due sezioni:

  • Sezione antimeridiana, con l’intervento di un docente proveniente da università e istituzioni culturali europee o extraeuropee.
  • Sezione pomeridiana, in cui i giovani studiosi frequentanti presenteranno e discuteranno le ricerche che hanno in corso (interventi di massimo 20 minuti).

I candidati, entro il 2 maggio 2017, dovranno inviare per posta elettronica ai seguenti indirizzi amgaldi@unisa.it o mgalante@unisa.it:

  • Una domanda di partecipazione con sintetica motivazione del loro interesse.
  • Un breve curriculum studiorum indicante in particolare le competenze linguistiche e le eventuali pubblicazioni.
  • Un sommario del programma di ricerca (6.000 battute al massimo).
  • Una lettera di presentazione di un docente universitario o di uno studioso esperto, che faccia da garante.

I candidati verranno selezionati dal Comitato Scientifico sulla base della congruità tra il loro programma di ricerca e l’argomento del seminario. Il risultato della selezione sarà reso noto entro il 25 maggio 2017.

Contestualmente sarà inviato ai vincitori il programma dettagliato delle giornate e le informazioni logistiche. I vincitori dovranno poi inviare il testo del loro intervento (30.000 battute al massimo) in una delle tre lingue (italiano, francese, inglese) entro il 12 giugno 2017. I partecipanti dovranno, inoltre, preparare una presentazione Powerpoint in una delle due lingue tra quelle non prescelte. Ogni singolo progetto presentato verrà commentato da uno dei docenti partecipanti al workshop e discusso collettivamente dagli altri docenti e partecipanti alla Scuola. Su proposta del Comitato Scientifico della Scuola, gli interventi migliori potranno venire sottoposti ai Comitati di lettura delle riviste Mélanges de l’École française de Rome. Moyen Âge e Schola salernitana per una eventuale pubblicazione. Il Comitato Scientifico si riserva la possibilità di accogliere come uditori altri partecipanti interessati alle tematiche trattate che assumeranno a proprio carico i costi di soggiorno.

Gli ammessi al seminario hanno l’obbligo di frequenza per l’intera settimana.

 

Comitato Scientifico

Claudio Azzara, Giuliana Capriolo, Fulvio Delle Donne, Roberto Delle Donne, Maria Galante, Amalia Galdi, Benoît Grévin, Jean-Marie Martin, Francesco Panarelli, Annick Peters-Custot, Vivien Prigent, Gerardo Sangermano, Pierre Savy.

  • English
  • Italiano
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

I Convegno SISMED della medievistica italiana

Bertinoro (Forlì-Cesena)
14-16 giugno 2018

Premio SISMED 2017

La Sismed bandisce un premio riservato ad un’opera prima, consistente in una monografia inedita di ambito storico medievistico

Scaricare il bando

Scadenza: 31 marzo 2018

Reti Medievali

La Sismed e Reti Medievali hanno siglato una convenzione per sostenere la più ampia diffusione in rete, in libero accesso, delle pubblicazioni e delle iniziative scientifiche degli storici del medioevo.

Sezioni di Reti Medievali:
Calendario
Didattica
E-Book
Memoria
Open Archive
Repertorio
Rivista

 

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Login