La Società Italiana degli Storici Medievisti riunisce studiosi professionali della storia e della civiltà del Medioevo. Sua finalità è promuovere lo studio e la conoscenza del Medioevo, in tutte le sue dimensioni, nelle istituzioni educative di ogni ordine e grado e nella società civile.

I soci della Sismed sono iscritti alla Mailing list; sono inoltre abilitati ad accedere all'area riservata del sito.

Gli interessati alle attività della Sismed possono iscriversi alla Newsletter e seguirci su Facebook e Twitter:

   Tweet about this on Twitter

In evidenza

In evidenza

Bertinoro, 14-16 giugno 2018: I Convegno della medievistica italiana, Programma

I Convegno della medievistica italiana

Bertinoro (Forlì-Cesena), 14-16 giugno 2018
Informazioni
Programma

Notizie

Presentazione del volume “Istituzioni, scritture, contabilità. Il caso molisano nell’Italia medievale”

L’Università degli studi del Molise organizza a Campobasso, l’11 aprile 2018 alle ore 11.00, la presentazione del volume a cura di Isabella Lazzarini, Armando Miranda e Francesco Senatore

Istituzioni, scritture, contabilità.
Il caso molisano nell’Italia tardomedievale
Roma, Viella, 2017

Per ulteriori informazioni, scaricare il programma.

In evidenza

Bando per il Dottorato di ricerca in Scienze archeologiche, storiche e storico-artistiche – Università di Torino – XXXIV ciclo

L’Università di Torino ha pubblicato il bando per l’ammissione al XXXIV ciclo del Dottorato di ricerca in Scienze archeologiche, storiche e storico-artistiche.

Scadenza per la presentazione delle domande: 6 aprile 2018, ore 12.

Bando e informazioni alla pagina https://www.unito.it/postlaurea/dottorato/scienze-archeologiche-storiche-e-storico-artistiche

Convegni e seminari

Bando – Atelier doctoral “L’economia delle città del Mediterraneo” – San Gimignano

Il Centro di Studi sulla civiltà comunale della Deputazione di Storia Patria per la Toscana, in collaborazione con il Dottorato di ricerca in Studi storici delle Università di Firenze e di Siena, l’École française de Rome e l’Université Paris-Sorbonne organizza il
II Atelier doctoral “Pouvoirs sociétés imaginaires dans les villes du monde méditerranéen (XIIe-XVe siècle). Pour une approche historico-anthropologique de la ville médiévale”, sul tema

L’economia delle città del Mediterraneo
San Gimignano (SI), 25-29 giugno 2018

La partecipazione all’Atelier è riservata a 14 giovani studiosi: laureandi e laureati delle lauree specialistiche e magistrali, dottorandi e dottori di ricerca, diplomandi e diplomati nelle Scuole di specializzazione, assegnisti di ricerca e borsisti post lauream in discipline storiche e medievistiche provenienti da qualsiasi sede universitaria italiana e straniera e di qualsiasi nazionalità.

Per ulteriori informazioni Scaricare il bando. Scadenza: 15 aprile 2018

Notizie

Le Società Storiche sulla riproducibilità gratuita, con mezzi propri, della documentazione e del materiale librario

Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della riproducibilità gratuita, con mezzi propri, della documentazione e del materiale librario, conservato in archivi e biblioteche.

 

Molti soci ci segnalano una difforme applicazione della normativa relativa alle disposizioni sulla riproducibilità del materiale posseduto negli Archivi di Stato. La richiesta preventiva di autorizzazione e, ancor più, la negazione del permesso di riproduzione con mezzi propri che non stabiliscano contatto con la documentazione da riprodurre, appaiono negare il contenuto stesso della legge approvata il 29 agosto scorso. Ciò appare grave anche in considerazione della conferma data dallo stesso ministro Franceschini in una recente trasmissione televisiva in cui ribadiva la libera riproducibilità anche negli archivi, oltre che nelle biblioteche. Mentre la norma appare rispettata in modo uniforme negli istituti bibliotecari, per ciò che concerne gli Archivi di Stato, si sono riscontrati ostacoli, eccezioni, impedimenti che contrastano con il principio cardine consistente nel fatto che tutto ciò che è consultabile sia riproducibile (nel rispetto, ovviamente, dei mezzi utilizzati e puntualmente indicati dalla legge). Avendo apprezzato pubblicamente quanto disposto dal legislatore, oggi non possiamo che chiedere un’uniforme applicazione della norma e dei principi che essa contiene.

In ricordo

Scomparsa di Giuseppe Galasso

Giuseppe Galasso

Si è spento la notte scorsa Giuseppe Galasso (Napoli, 19 novembre 1929 – Pozzuoli, 12 febbbraio 2018). Insigne storico e meridionalista, dal 1966 professore ordinario di storia medievale e moderna all’Università Federico II di Napoli, è stato presidente della Società napoletana di storia patria, presidente della Biennale di Venezia e presidente della Società Europea di Cultura. Dal 1977 era socio dell’Accademia dei Lincei. Studioso di Napoli, dell’Italia meridionale e dell’Europa dai secoli altomedievali all’età moderna fino al presente, ha dedicato importanti contributi anche alla storia della storiografia e delle idee, con particolare attenzione al pensiero di Benedetto Croce. All’intensa attività di ricerca ha sempre unito un vasto impegno civile e politico, che lo ha portato a ricoprire importanti incarichi istituzionali, come quello di sindaco di Napoli (1975), sottosegretario al Ministero dei Beni culturali e Ambientali (1983-1987) e sottosegretario al Ministero per l’intervento straordinario nel Mezzogiorno (1988-1991). A lui si deve nel 1985 una legge ancora oggi fondamentale per la tutela del paesaggio.

.

In evidenza

Comunicato della Sismed sulla libera riproduzione digitale di beni archivistici e bibliotecari

Comunicato della Sismed sulla libera riproduzione digitale di beni archivistici e bibliotecari per finalità di ricerca.

 

La Società italiana degli storici medievisti (Sismed), già da diversi anni, si è fatta promotrice della libera riproduzione digitale di libri e manoscritti con mezzo proprio negli istituti archivistici e bibliotecari per finalità di ricerca. A suo tempo, ha molto apprezzato il dettato originario del decreto legge Art Bonus, approvato il primo giugno 2014, e ha manifestato il proprio disappunto quando appena un mese più tardi un emendamento restrittivo escludeva i beni bibliografici e archivistici dalla liberalizzazione, snaturando lo spirito del decreto e procurando notevole danno alla ricerca storica.

Il 2 agosto scorso è stato approvato in via definitiva il ddl concorrenza, che ha finalmente ripristinato la liberalizzazione delle riproduzioni dei beni bibliografici e archivistici per finalità di ricerca, nel rispetto delle norme a tutela del diritto d’autore e della riservatezza dei dati sensibili. La Sismed esprime perciò soddisfazione per tale importante traguardo e auspica che in sede attuativa si tenga conto dei criteri guida espressi dal Consiglio Superiore per i Beni culturali e Paesaggistici in data 16 maggio 2016 (http://www.beniculturali.it/mibac/multimedia/MiBAC/documents/1463492168928_Mozione_Riproduzioni_CSBCP_16_maggio_2016.pdf) per assicurare piena efficacia alle nuove norme e rispondere alle esigenze di tutti coloro che svolgono attività di ricerca.

Dottorati

II workshop dei dottorandi in Storia Medievale – Venezia, 14-15 settembre 2017

WORKSHOP SISMED DEI DOTTORANDI IN STORIA MEDIEVALE

(VENEZIA 14-15 SETTEMBRE 2017)

LOCANDINA CON PROGRAMMA

Tutti gli articoli
  • English
  • Italiano

Coordinamento
delle Società Storiche

Verbali
Attività
Documenti


I Convegno SISMED della medievistica italiana
Bertinoro (Forlì-Cesena)
14-16 giugno 2018


Premio Sismed 2017

La Sismed bandisce un premio riservato ad un’opera prima, consistente in una monografia inedita di ambito storico medievistico
Scadenza: 31 marzo 2018
Ulteriori informazioni


Reti Medievali

La Sismed e Reti Medievali hanno siglato una convenzione per sostenere la più ampia diffusione in rete, in libero accesso, delle pubblicazioni e delle iniziative scientifiche degli storici del medioevo.

Sezioni di Reti Medievali:
Calendario
Didattica
E-Book
Memoria
Open Archive
Repertorio
Rivista

 

aprile: 2018
L M M G V S D
« Mar    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Login