Home » Soci » Marina Gazzini

Marina Gazzini

Posizione: Professore associato
Università: Milano
Dipartimento: Dipartimento di Studi Storici
Indirizzo: Via Festa del Perdono 7, 20122 Milano
Telefono: +39.02503.12658
E-mail: marina.gazzini@unimi.it
Sito web: http://www.unimi.it/chiedove/schedaPersonaXML.jsp?matricola=40716

Pubblicazioni: https://unimi.academia.edu/MarinaGazzini

I suoi interessi scientifici si sono orientati principalmente verso la storia della società, della religiosità e dell’economia in epoca medievale. Le analisi si sono per lo più incentrate sui secoli XII-XV, senza escludere tuttavia, dati i tempi lunghi di svolgimento di alcuni dei fenomeni indagati, prospettive di più lungo periodo, risalenti cioè fino all’alto medioevo in alcuni casi, o proiettate fin nella prima età moderna in altri. Le ricerche hanno riguardato soprattutto l’area della “Lombardia medievale” e dell’Italia centro-settentrionale, per allargarsi a comparazioni anche extra italiane, in particolare sull’area catalana. Al fine di pervenire a risultati il più possibile innovativi, ha utilizzato in preferenza documentazione inedita conservata in vari fondi depositati presso archivi di Milano, Monza, Parma, Piacenza, Barcellona: matricole; atti notarili, statuti (confraternali, ospedalieri, corporativi, municipali); libri contabili; deliberazioni consiliari; suppliche; carteggi; atti giudiziari. In alcuni casi è parsa opportuna la pubblicazione della fonte individuata, in forma di trascrizione o di regestazione. Agli studi su realtà specifiche si sono affiancate messe a punto problematiche, metodologiche e storiografiche nonché riflessioni comparative aperte a un più ampio contesto disciplinare, grazie anche alla collaborazione con studiosi di varie nazionalità e competenze. I risultati più originali delle ricerche intraprese sono pervenuti dallo studio delle istituzioni, delle comunità e degli ordini religiosi dediti ad attività caritativo-assistenziali; dall’analisi delle forme associative laicali a sfondo devozionale, corporativo e solidaristico; dalla ricostruzione dei comportamenti economici, religiosi e civici dei ceti mercantili, artigiani e intellettuali; dall’inseguimento, sulle tracce della memoria documentaria e monumentale, degli esiti urbanistici di tali comportamenti; e infine dallo studio delle prigioni medievali e dei loro abitanti, carcerati e altre figure (carcerieri, confortatori, difensori) coinvolti nei processi dell’incarcerazione sotto il duplice fronte della giustizia e della misericordia. Attualmente sta conducendo ricerche sui seguenti temi: l’economia nelle istituzioni assistenziali (ospedali e confraternite); le forme di cripto-assicurazione nelle gilde medievali; le migrazioni medievali; frati e vescovi a Parma nel passaggio tra comune e signoria; Albertano da Brescia, politico, trattatista, predicatore. Si è inoltre occupata dei processi di riversamento dei saperi storici nel mondo digitale, esplorandone le potenzialità a livello scientifico, didattico e divulgativo, prendendo parte a iniziative di diverso tenore e finalità.

Curriculum: http://www.unimi.it/chiedove/schedaPersonaXML.jsp?matricola=40716&pTab=2

Tesi di dottorato: “Dare et habere”. Il mondo di un mercante lombardo del Quattrocento, Dottorato di ricerca in Storia Medioevale, VI ciclo, Università degli Studi di Milano, a.a. 1991-92, 1992-93, 1993-94 (ma discusso il 30/05/1996), coordinatore e tutor G. Soldi Rondinini

 

Ultimo aggiornamento: 20/12/2018

  • English
  • Italiano

Coordinamento delle Società Storiche

Convegni SISMED della medievistica italiana

II Convegno – Posticipato al 2022 a causa della pandemia
Informazioni

I Convegno – 14-16 giugno 2018
Informazioni
Proceedings

Convenzioni

La Sismed ha sottoscritto convenzioni con:

Maggiori informazioni