Home » I Convegno SISMED della medievistica italiana » Convegno SISMED – Materiali » I Convegno SISMED della medievistica italiana – Abstracts delle sessioni » Sessione 1. Le comunità cittadine della pianura padana prima della nascita del Comune (IX-XI secolo)

Sessione 1. Le comunità cittadine della pianura padana prima della nascita del Comune (IX-XI secolo)

Giovedì 14 giugno, ore 14-15:30

La sessione che si propone all’interno del I Convegno SISMED della Medievistica Italiana si pone come obiettivo quello di analizzare l’articolazione della società cittadina prima della nascita dei Comuni (IX-XI secolo). Focalizzando l’attenzione su alcuni significativi casi campione (Piacenza, Reggio Emilia e Ravenna) si cercherà di delineare la struttura dei principali gruppi cittadini che coadiuvarono prima gli ufficiali pubblici poi il vescovo nella gestione della città. Attraverso lo studio dei legami clientelari, delle forme associative informali, dei gruppi di potere e via dicendo sarà possibile porre in luce i meccanismi che regolarono l’amministrazione del nucleo urbano prima della nascita formale del Comune. Nello specifico il caso di Piacenza verterà sullo studio della società cittadina in età carolingia. L’elevato numero di fonti documentarie a disposizione, permette infatti di seguire da vicino l’articolazione del tessuto sociale urbano, mettendo in evidenza le strategie di precisi gruppi di individui operanti all’ombra del vescovo, degli ufficiali pubblici o delle principali istituzioni religiose (in particolare la chiesa di Sant’Antonino e il monastero di San Sisto). Ma non solo. In taluni casi il grado di analisi potrà essere più elevato, riuscendo a ricostruire le vicende di alcuni individui e del loro gruppo famigliare per più generazioni, con un taglio diacronico di grande interesse. L’esempio di Ravenna, sposterà l’attenzione su un periodo cronologico successivo (X-XI secolo), cercando di tratteggiare la composizione della società urbana precomunale, le principali funzioni (anche economiche) svolte dalle varie componenti sociali e quali relazioni intrattennero con il vertice del potere cittadino. In particolar modo si cercherà di delineare sia il ruolo della tradizionale componente signorile cittadina, sia il peso sempre crescente dei negotiatores che in questo centro urbano paiono aver avuto un ruolo di primo piano nella società urbana precomunale. Infine, il caso di studio di Reggio Emilia avrà come obbiettivo quello di ricostruire i tratti caratteristici della società cittadina nel periodo compreso tra l’XI e gli inizi del XII secolo. Lasciando sullo sfondo le vicende della famiglia dei Canossa, si tenterà di ricostruire attraverso l’uso di fonti perlopiù inedite la composizione della società cittadina precomunale, il rapporto tra i cives, gli enti religiosi urbani e le famiglie dei milites rurali, i processi di inurbamento anteriori alla costruzione del distretto cittadino, e, infine, il complesso ruolo della città nel conflitto tra Papato e Impero.

Coordinatore: Nicola Mancassola

Relazioni:
Nicola Mancassola,
Piacenza in età carolingia. Articolazione sociale e struttura della comunità cittadina
Mila Bondi, La città di Ravenna prima del Comune (X-XI secolo)
Marco Cavalazzi, La società cittadina reggiana in epoca pre-comunale (XI-inizi XII sec.)

Discussant: Paola Galetti

  • English
  • Italiano

Coordinamento delle Società Storiche

Convegni SISMED della medievistica italiana

II Convegno – 17-19 giugno 2021
Informazioni

I Convegno – 14-16 giugno 2018
Informazioni
Proceedings

Convenzioni

La Sismed ha sottoscritto convenzioni con:

Maggiori informazioni